Corso di formazione Registered Behavior Technician (RBT)

Corso di formazione Registered Behavior Technician (RBT)

PARTENZA: APRILE 2019
40 ore di formazione in aula.
Parte la nuova edizione a Salerno del corso per tecnico del comportamento certificato con la guida delle consulenti Angela Laganà e Martina Onori, stimate analiste del comportamento in Italia.
Date del corso: 10, 11, 12 maggio e 5, 6, 7 luglio 2019.
Sede del corso: Centro Facciamo Breccia via Picenza, angolo via Tusciano snc, 84131 – Salerno.

Per iscriversi subito clicca su:
https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLScj-wz8GiOquF5Cac6lxkF0ML_7flfyMyhV5-SNPIKYM88OoA/viewform?vc=0&c=0&w=1
Entro il 20 marzo paghi solo 450 euro + 5% iva, altrimenti 550 + 5% iva

Per avere maggiori informazioni scrivere a: unabreccianelmuroformazione@gmail.com

Il corso RBT (Registered Behavior Technician) per tecnici del comportamento che vengono qualificati a svolgere interventi basati sull’Analisi comportamentale applicata (ABA, Applied Behavior Analysis) è basato sulla Task List dei tecnici comportamentali registrati, ha la durata di 40 ore per soddisfare il criterio utile ad ottenere le credenziali RBT ed è offerto in modo indipendente dal BACB, Behavior Analyst Certification Board.
Il numero massimo di partecipanti è 40.
Al termine del corso viene offerta la possibilità di effettuare ore di tirocinio presso i Centri “Facciamo breccia” di Roma e di Salerno.
Vengono rilasciati: attestato di frequenza per coloro che abbiano frequentato almeno l’80% delle lezioni previste, ma non tutte; attestato di completamento per coloro che abbiano frequentato il 100% delle lezioni previste, requisito indispensabile per superare l’assessment delle competenze e per sostenere gli esami per RBT.

Calendario e programma:

1° giornata
9:00-17:30: Breve storia dell’analisi del comportamento. Il comportamento: definizione, topografia versus funzione, classi di risposta. L’ambiente: definizione, stimoli e classi di stimoli, contiguità versus contingenza. Procedure di misurazione continua e discontinua. Stimoli conseguenti: il rinforzo, contingenze di rinforzo. Valutazione delle preferenze. Stimoli conseguenti: la punizione e considerazioni di etica. Stimoli antecedenti: stimoli discriminativi e operazioni motivanti.

2° giornata
9:00-18:00: Introduzione ai comportamenti problema. Assessment funzionale: metodi diretti e indiretti. Funzioni del comportamento: accesso al tangibile, attenzione, evitamento e/o fuga, rinforzo automatico. Interventi sulla modifica degli antecedenti. Procedure di rinforzo differenziale. Procedure di estinzione. Gestione della crisi.

3° giornata
9:00-17:30: La programmazione educativa individualizzata. Organizzazione dell’intervento. Assessment delle preferenze. Valutazione delle abilità. Prime fasi dell’intervento: abbinamenti, imitazioni, comportamento verbale.

4° giornata
9:00-18:00: Insegnamento strutturato versus insegnamento in ambiente naturale. Task analysis e concatenamento. Trasferimento di controllo dello stimolo. Prompting/fading. Mantenimento e generalizzazione.

5° giornata
9:00-17:30: Organizzazione della sessione. Prese dati, inserire dati e aggiornare grafici. Note e documentazione. Esercitazioni pratiche.

6° giornata
9:00-18:00: Etica e condotta professionale. Esercitazioni pratiche.

2 Comments
  • carlaa
    Posted at 23:08h, 18 Aprile Rispondi

    volevo sapere se a Roma organizzavate corsi rbt

  • Marco
    Posted at 11:20h, 01 Maggio Rispondi

    Buongiorno Carla,
    scusa per il ritardo nella risposta,
    a Roma dovremmo organizzare il corso per settembre-ottobre prossimo

    Buona giornata
    Lo Staff

Post A Comment