Breccia in tempi di coronavirus

Breccia in tempi di coronavirus Breccia in tempi di coronavirus

L'emergenza coronavirus ci ha costretti a chiudere i due Centri "Facciamo breccia" di Roma e di Salerno, ma non abbandoniamo i bambini e le famiglie. Abbiamo organizzato uno sportello di dialogo, una consulenza ABA a distanza e fissato un appuntamento per il due aprile. Utilizziamo Skype o piattaforme simili e pubblichiamo materiali su Facebook per attività ludiche.

Durante l'emergenza Coronavirus abbiamo dovuto forzatamente chiudere i nostri due Centri, pur sapendo che la discontinuità del trattamento potrà creare problemi ai bambini. Ma non li abbiamo abbandonati, né loro né le famiglie. Le sentiamo tutte settimanalmente e manteniamo aperto uno sportello di colloquio con i supervisori. Abbiamo organizzato in via sperimentale alcuni servizi a distanza, utilizzando Skype o piattaforme simili. I terapisti svolgono sessioni live con i bambini più addestrati e a migliore funzionamento. Per gli altri assistono alle sessioni mediate dai genitori, fornendo indicazioni e suggerimenti in tempo reale. Attualmente, sono una quindicina di bambini. Se l'esperimento funziona - l'inizio è promettente - aumenteremo il numero.

Per tutti stiamo pubblicando su Facebook spunti per attività ludico-ricreative in modo da riempire in maniera costruttiva queste lunghe giornate in cui c'è tempo a diposizione e l'inventiva può cominciare a scarseggiare.

Non siamo in grado, al momento, di spedire alle famiglie il materiale necessario per le terapie che utilizziamo usualmente presso i Centri, poiché il servizio di corriere non è disponibile. Ci auguriamo che possa riprendere presto a funzionare regolarmente in modo da poter alimentare meglio i trattamenti. Nel frattempo i terapisti inviano file alle famiglie che dispongono di una stampante (meglio, ovviamente, se a colori).

Alle famiglie che lo richiedano è offerto un servizio di ascolto e sostegno psicologico a distanza da parte di una psicoterapeuta di Breccia.

A tutti abbiamo chiesto fotografie di disegni, oggetti con pasta di sale, das o altro materiale modellabile fatti dai bambini, con una costante: il colore blu. Le pubblicheremo sul nostro sito il due aprile, giornata mondiale per la consapevolezza dell'autismo.
Nuovo corso di formazione RBT - ONLINE
Consulenza a distanza
Non tutto viene per nuocere
Articoli in evidenza
Dicembre 2020
"Quando è stato dichiarato il lockdown a marzo ho avuto paura di non poter continuare a perseguire quegli obiettivi e quei traguardi che mio figlio raggiungeva facendo terapia in presenza, ma poi mi è...
Articoli in evidenza
Dicembre 2020
Padova. Alla base di questa storia ci sono due meravigliosi ingredienti: la passione sfrenata per lo sport e l'amore incondizionato per una figlia coinvolta nell'autismo. Sono quelli che hanno portato...
Articoli in evidenza
Dicembre 2020
L'attività sportiva nei disturbi dello spettro autistico ha un grande potere educativo, in quanto promuove il rispetto per l'altro e limita l'emarginazione. Diversi ricercatori si sono interessati all...

Sede di Roma

Via Giambattista Soria, 13
00168 Roma
Telefono: 06 95948586
Fax: 06 89877233
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede di Salerno

Via Picenza, snc 
84132 Salerno
Telefono: 089 2852188/06 95948586 
Fax: 089 2853377 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright

Tutti i diritti riservati ©
Una breccia nel muro
C.F. 11605511002
Privacy Policy | Cookie Policy