Centro di salerno, il via ufficiale

salerno

I lavori di strutturazione dell'ex scuola elementare del quartiere Mercatello di Salerno sono iniziati giusto un anno fa. Il Centro Facciamo Breccia di Salerno, che offrirà percorsi di trattamento per bambini affetti da sindrome autistica, verrà ufficialmente inaugurato il 14 ottobre, alla presenza del sindaco De Luca e dei presidenti di Una breccia nel muro e dell'Ospedale pediatrico Bambino Gesù.  

 14 OTTOBRE, IL VIA UFFICIALE DEL CENTRO DI SALERNO

A un anno dal taglio del nastro per l'avvio del cantiere e dei lavori di strutturazione dell'ex scuola elementare del quartiere Mercatello di Salerno, il 14 ottobre, alla presenza del Sindaco De Luca e dei presidenti dell'Associazione di volontariato Una breccia nel muro e dell'Ospedale pediatrico Bambino Gesù verrà ufficialmente inaugurato il Centro Facciamo Breccia di Salerno, che offrirà percorsi di trattamento per bambini affetti da sindrome autistica dai 2 ai 14 anni.

I lavori di ristrutturazione sono stati possibili grazie al sostegno determinante della Fondazione Vodafone Italia, ai contributi importanti di Enel Cuore e della Fondazione BNL e alla partecipazione della Fondazione Cassa di risparmio di Salerno.

Questa proficua collaborazione tra l'associazione Una breccia nel muro, l'Ospedale pediatrico Bambino Gesù, l'Amministrazione comunale di Salerno e il mondo produttivo offre una risposta concreta e di alta qualità professionale al grave problema sociale dell'autismo, purtroppo in crescente aumento.

I Centri Facciamo Breccia – a Roma è attivo dal 2010 - non rappresentano solo una risposta clinica per le famiglie, ma anche un ambiente solidale e accogliente in cui trovare ascolto e sostegno.

Il Centro di Salerno ha iniziato la sua attività dall'aprile scorso e, ad oggi, i bambini in trattamento sono circa 25. È ubicato in un edificio storico di pregio architettonico, notevolmente valorizzato dai lavori di ristrutturazione, messo a disposizione dall'Amministrazione comunale.

La sensibilità dell'Amministrazione salernitana si è manifestata anche nella decisione di sostenere parte dei costi delle terapie dei bambini salernitani le cui famiglie abbiano maggiori problemi economici. 

Matteo ha detto mare
Il best seller di un ragazzo autistico
Non tutto viene per nuocere
Articoli in evidenza
Dicembre 2020
"Quando è stato dichiarato il lockdown a marzo ho avuto paura di non poter continuare a perseguire quegli obiettivi e quei traguardi che mio figlio raggiungeva facendo terapia in presenza, ma poi mi è...
Articoli in evidenza
Dicembre 2020
L'attività sportiva nei disturbi dello spettro autistico ha un grande potere educativo, in quanto promuove il rispetto per l'altro e limita l'emarginazione. Diversi ricercatori si sono interessati all...
Articoli in evidenza
Dicembre 2020
Padova. Alla base di questa storia ci sono due meravigliosi ingredienti: la passione sfrenata per lo sport e l'amore incondizionato per una figlia coinvolta nell'autismo. Sono quelli che hanno portato...

Sede di Roma

Via Giambattista Soria, 13
00168 Roma
Telefono: 06 95948586
Fax: 06 89877233
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede di Salerno

Via Picenza, snc 
84132 Salerno
Telefono: 089 2852188/06 95948586 
Fax: 089 2853377 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright

Tutti i diritti riservati ©
Una breccia nel muro
C.F. 11605511002
Privacy Policy | Cookie Policy