Il cameriere, i clienti, il ristoratore

Mike-Jennings-proprietario-del-ristorante-Grenache

Andy è un cameriere ma alcuni clienti non vogliono essere serviti da Andy. Perché? Il ragazzo è autistico. "Non vogliamo essere serviti da lui...Ma perché lo fa lavorare?" Così si è sentito dire Mike Jennings, proprietario del ristorante "Grenache" a Manchester, che dà una risposta perfetta.

Mike ha raccontato l'atteggiamento di alcuni clienti nei confronti di Andy Foster al quale è stata diagnostica una forma di autismo. Foster lavora al ristorante con "impegno e professionalità" da quasi tre settimane ma spesso viene discriminato da coloro che deve servire.

"I clienti sembravano avere un problema con lui anche se il servizio era buono", ha spiegato Mike che si è sfogato con un post sul Facebook del locale. Con poche ma chiarissime frasi Mike ha chiesto a tutti i clienti del "Grenache" che credono di non dover farsi servire da Andy di "NON PRENOTARE" nel suo locale.

Thoughts on an incident which occurred last night....Totally unacceptable.Strongly worded but we need to get our point across.#equalopportunities (pubblicato da Grenache Restaurant giovedì 3 marzo 2016)

Mike e la sua compagna Karen hanno infatti spiegato che il comportamento dei clienti ha ferito molto profondamente Andy e che hanno cercato di fargli capire che non era colpa sua. "Tutto quello che ci interessa è avere qualcuno con entusiasmo e passione, il resto possiamo insegnarlo".

Andy purtroppo non è la prima volta che viene discriminato: lui ha più volte spiegato ai clienti di essere autistico, ma si è sentito rispondere che sarebbe meglio se indossasse una maglietta che segnala il suo problema.

L'Huffington Post 

Autistici maggiorenni, problema aperto
Tecnologie, il successo di un convegno
Non tutto viene per nuocere
Articoli in evidenza
Dicembre 2020
"Quando è stato dichiarato il lockdown a marzo ho avuto paura di non poter continuare a perseguire quegli obiettivi e quei traguardi che mio figlio raggiungeva facendo terapia in presenza, ma poi mi è...
Articoli in evidenza
Dicembre 2020
Padova. Alla base di questa storia ci sono due meravigliosi ingredienti: la passione sfrenata per lo sport e l'amore incondizionato per una figlia coinvolta nell'autismo. Sono quelli che hanno portato...
Articoli in evidenza
Dicembre 2020
L'attività sportiva nei disturbi dello spettro autistico ha un grande potere educativo, in quanto promuove il rispetto per l'altro e limita l'emarginazione. Diversi ricercatori si sono interessati all...

Sede di Roma

Via Giambattista Soria, 13
00168 Roma
Telefono: 06 95948586
Fax: 06 89877233
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede di Salerno

Via Picenza, snc 
84132 Salerno
Telefono: 089 2852188/06 95948586 
Fax: 089 2853377 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright

Tutti i diritti riservati ©
Una breccia nel muro
C.F. 11605511002
Privacy Policy | Cookie Policy