Tirocini e stage

I Centri “Facciamo breccia” nel corso degli anni, sono stati luoghi di crescita professionale sia per molti terapisti ed educatori sia per studiosi e ricercatori.
Viene offerta correntemente a un certo numero di tirocinanti e volontari la possibilità di frequentare i Centri e di affiancare i terapisti e i supervisori nell’erogazione dei servizi clinici ed educativi sulla base di un programma formativo concordato. Il numero è determinato mantenendo un rapporto corretto con quello del personale che opera stabilmente presso i Centri, in modo da garantire l’efficacia dell’azione di
formazione. Sono ormai diverse le convenzioni per lo svolgimento di tirocini e stage siglate fra “Una breccia nel muro” e altri soggetti quali università, enti di formazione e scuole di aggiornamento professionale; fra essi: Consorzio universitario Humanitas, Università LUMSA, Università Roma TRE, Università europea di Roma, Università Internazionale di Roma, Università degli studi Luigi Vanvitelli, Università cattolica del Sacro Cuore, Facoltà di Medicina e chirurgia “Agostino Gemelli”, Università dell’Aquila, Università di Salerno, Pontificio ateneo salesiano, Università telematica e-campus, Istituto IRFID, Università Federico II di Napoli e Ospedale pediatrico Bambino Gesù.
Il tirocinante/stagista viene seguito da un tutor del Centro per monitorare il perseguimento degli obblighi formativi previsti dal percorso di tirocinio/stage. Oltre a osservare le terapie e partecipare all’erogazione dei servizi da parte dello staff clinico, il tirocinante/stagista può collaborare all’attività di ricerca.

34. tirocinio e stage