L’Associazione di volontariato Una breccia nel muro - ODV, come ogni altra associazione dello stesso tipo, fonda la sua azione su due elementi: i volontari appunto e le risorse che riesce a mettere insieme.
L’attività dei volontari è per noi essenziale; consente di ridurre e in qualche caso eliminare spese di carattere generale: popolamento e manutenzione del sito, edizione e distribuzione della newsletter periodica, presenza sui social networks, attività di amministrazione, presenza in occasione di eventi di sensibilizzazione sulla tematica dell’autismo e di raccolta fondi, compresenza nelle play room, sostegno alle famiglie, presenza in occasione di attività sportive svolte dai ragazzi in cura e di altre iniziative di inclusione – gite sulla neve, spettacoli cinematografici – che si presentano di volta in volta.
D’altra parte, i trattamenti erogati in favore dei bambini e degli adolescenti con autismo sono svolti da professionisti: terapisti, supervisori, educatori, logopedisti, psicomotricisti; il sostegno psicologico alle famiglie da psicoterapeuti sistemico-familiari. Hanno quindi un costo al quale l’Associazione fa fronte con le quote associative, il 5×1000, le risorse finanziarie che ottiene da istituzioni e fondazioni alle quali sottopone progetti per interventi e azioni specifiche e le donazioni dei privati.