Scoprire il disturbo per caso

Scoprire-il-disturbo-per-caso

«Dal 2005 al 2015 ho cercato inutilmente una risposta ai miei problemi psicologici e relazionali, che mi avevano portata a 36 ricoveri psichiatrici». Chiara Bazzan ha 45 anni e vive e lavora a Padova. Due lauree, una in Economia e una in Psicologia, ha dovuto aspettare oltre 10 anni prima che la sua condizione fosse riconosciuta come disturbo dello spettro autistico.

La diagnosi ufficiale è arrivata solo nel 2017, quando Chiara aveva già più di 40 anni. In precedenza, sui fogli di dimissione dall'ospedale, venivano elencati disturbi differenti. Otto in totale, a volte da soli, altre combinati tra loro. «Schizofrenia, disturbo dissociativo, altre non specificate psicosi reattive, sindrome di depersonalizzazione, disturbo e reazione dissociativa non specificata, depressione maggiore, disturbo schizoaffettivo, disturbo di personalità», elenca Chiara leggendo i documenti che ha conservato.

«Preferisco parlare di "autismi" anziché di "autismo", perché ne esistono molte forme diverse», dice a TPI il dottor Roberto Sacco, responsabile del Servizio per i disturbi del neuro-sviluppo presso il Policlinico Universitario Campus Bio-Medico di Roma.

«Se per i bambini la diagnosi di spettro autistico è diventata molto più semplice negli ultimi anni, per gli adulti la situazione è molto più complessa», sottolinea l'esperto. Nel suo ambulatorio, il dottor Sacco ha iniziato ad accogliere negli ultimi anni persone adulte, alcune anche tra i 40-50 anni, che arrivano chiedendosi se la loro situazione rientra nello spettro autistico. «Una domanda a cui non è affatto semplice rispondere».

Anna Ditta

Tpi.it 

La mamma con tre bimbi autistici che fa la Youtube...
Alto Adige, sportello per le consulenze
Golf, risultati di un’esperienza
Articoli in evidenza
Dicembre 2020
L'attività sportiva nei disturbi dello spettro autistico ha un grande potere educativo, in quanto promuove il rispetto per l'altro e limita l'emarginazione. Diversi ricercatori si sono interessati all...
Articoli in evidenza
Dicembre 2020
Padova. Alla base di questa storia ci sono due meravigliosi ingredienti: la passione sfrenata per lo sport e l'amore incondizionato per una figlia coinvolta nell'autismo. Sono quelli che hanno portato...
Articoli in evidenza
Dicembre 2020
"Quando è stato dichiarato il lockdown a marzo ho avuto paura di non poter continuare a perseguire quegli obiettivi e quei traguardi che mio figlio raggiungeva facendo terapia in presenza, ma poi mi è...

Sede di Roma

Via Giambattista Soria, 13
00168 Roma
Telefono: 06 95948586
Fax: 06 89877233
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede di Salerno

Via Picenza, snc 
84132 Salerno
Telefono: 089 2852188/06 95948586 
Fax: 089 2853377 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright

Tutti i diritti riservati ©
Una breccia nel muro
C.F. 11605511002
Privacy Policy | Cookie Policy