Trenino Thomas, arriva il personaggio Bruno

Trenino-Thomas-arriva-il-personaggio-Bruno

Mattel Inc. annuncia l'introduzione di Bruno, il primo personaggio autistico della serie "Il Trenino Thomas: Grandi Avventure Insieme". Mattel Television ha sviluppato Bruno in collaborazione con organizzazioni autorevoli tra cui l'Autistic Self Advocacy Network (ASAN) e Easterseals Southern California, oltre a scrittori e portavoce autistici. Doppiato da Filippo Manfredi, che è lui stesso autistico.

La serie in arrivo nel 2023 non solo sarà programmata su Cartoonito e Boomerang tutti i giorni, per tutto il periodo autunnale, ma sarà anche protagonista di programmazioni speciali come il Karaoke dedicato alle canzoni di Thomas su Cartoonito per il mese di novembre e uno stunt su Boomerang in occasione della festa dei nonni (2 ottobre). I nuovi episodi previsti nel 2023 saranno trasmessi a febbraio e in autunno, a settembre su Boomerang e a novembre su Cartoonito.

Bruno è un carro frenante gioioso e simpatico. È bravissimo nel suo lavoro e mantiene fermi carichi grandi e pesanti con i suoi potenti freni, un ruolo fondamentale nel "Trenino Thomas: Grandi Avventure Insieme™". Bruno si avvia in retromarcia alla fine del treno e questo gli dà una prospettiva unica sul mondo. Descrivendo il personaggio di Bruno, Filippo Manfredi, che dà la voce al nuovo personaggio nella serie televisiva animata, dice: "Bruno è un carro frenante nuovo amico di Thomas e degli altri trenini ed è autistico come me. È intelligente e divertente, a volte è tranquillo e i dettagli per lui sono molto importanti".

Bruno infatti è attento ai dettagli, ama gli orari e la routine e sa esattamente dove portano tutti i binari di Sodor. Bruno ha delle scalette e una lanterna sulla sua carrozzeria esterna rosso brillante che indicano il suo stato emotivo e si muovono quando è eccitato o prudente. Il giorno più bello per Bruno è quello che può trascorrere con i suoi amici, che lo amano e lo rispettano per quello che è, proprio come lui li ama. Attraverso la sua presenza sullo schermo, le grandi amicizie e il suo importante lavoro, Bruno introduce il pubblico a un modello di ruolo positivo e neurodivergente.

Insieme a partner chiave, Mattel ha creato con cura il personaggio di Bruno per garantire un'accurata rappresentazione di una parte dell'autismo. Gli esperti dell'ASAN e di Easterseals Southern California, insieme al team creativo e di scrittura di Mattel Television, hanno sfruttato anni di esperienza dedicati alla comprensione dell'autismo per creare una rappresentazione sullo schermo rispettosa e artistica. Attraverso il loro accurato lavoro, la dedizione e la cura, Bruno apre le porte ad un pubblico globale in un modo che il marchio Il Trenino Thomas non aveva mai fatto in passato.

Stefania Stellino, Presidente di ANGSA Lazio, che ha collaborato per la realizzazione della versione italiana di Bruno, afferma: "Sicuramente gran parte del "mondo autistico" apprezzerà l'introduzione del personaggio di Bruno. Dobbiamo dire per chiarezza che l'autismo è uno spettro, ci sono forme molto diverse di autismo, Bruno ne rappresenta solo una parte".

Sebbene ognuno sia diverso, le persone nello spettro autistico possono essere poco o ipersensibili ai suoni, al tatto, ai gusti, agli odori, alla luce o ai colori, il che può rendere difficile la vita di tutti i giorni. Possono non essere in grado o avere difficoltà a parlare, affrontare ritardi nell'elaborazione delle informazioni o avere difficoltà a tenere conversazioni. Provare un'intensa ansia per cambiamenti inaspettati o avere reazioni particolari alle situazioni sociali o esserne così sopraffatti da sperimentare "crolli" o crisi comportamentali molto importanti.

"L'aspetto più importante dello sviluppo di Bruno è stato l'input autistico durante il processo di creazione del personaggio e le sue interazioni con il suo mondo", afferma Zoe Gross, Director of Advocacy presso Autism Self Advocacy Network (ASAN). "È stato fantastico poter contribuire a questo facendo parte di un team di consulenti dell'ASAN. Le persone autistiche sono state coinvolte in tutti gli aspetti della creazione di Bruno, da noi come consulenti agli scrittori dello show e al doppiatore di Bruno, tutto questo fa di Bruno un personaggio autistico credibile. Spero che Bruno fornirà agli spettatori esempi significativi di inclusione nella vita di tutti i giorni".

Mentre Bruno riflette accuratamente i tratti e le preferenze di alcune persone autistiche, un personaggio animato non potrebbe mai comprendere l'esperienza di vita reale di ogni persona autistica. Personaggio chiave all'interno della franchise Il Trenino Thomas, l'introduzione di Bruno riguarderà tutti i contenuti comparendo in una serie YouTube, in un album musicale, nel podcast "Thomas & Friends Storytime", nell'imminente speciale "Il Mistero della Montagna Belvedere" e in un set di prodotti di consumo che debutteranno entro la fine del prossimo anno.

"Il nostro impegno e i nostri contributi insieme a Mattel assicurano che i bambini e le famiglie di tutto il mondo sperimenteranno una versione corretta di Bruno", afferma la dott.ssa Paula Pompa Craven, Chief Clinical Officer presso Easterseals Southern California. "Il pubblico potrà vedere le esperienze di vita reale di un bambino autistico attraverso Bruno, comprese le opportunità di imparare e crescere insieme a lui mentre dimostra la sua capacità di dare e ricevere sostegno dai suoi amici".

"L'introduzione di Bruno abbraccia organicamente un pubblico globale che è sottorappresentato e merita di essere celebrato nella programmazione per bambini", afferma Christopher Keenan, Senior Vice President & Executive Producer, Global Content Development and Production presso Mattel. "Sono stati dedicati tanta cura e pensiero nello sviluppo del suo personaggio e non vediamo l'ora che il pubblico incontri e ami Bruno tanto quanto noi".

Percy e Bruno il Carro Frenante™ sono ora disponibili fra le locomotive motorizzate "Momenti Indimenticabili" de Il Trenino Thomas e saranno inclusi anche in una gamma di prodotti disponibili nel corso dell'anno.

Il Messaggero.it 

Nel Lazio il primo centro integrato
Quel bando dell’Agenzia per l’Italia Digitale
Io, mia figlia e lo sport
Articoli in evidenza
Dicembre 2020
Padova. Alla base di questa storia ci sono due meravigliosi ingredienti: la passione sfrenata per lo sport e l'amore incondizionato per una figlia coinvolta nell'autismo. Sono quelli che hanno portato...
Articoli in evidenza
Dicembre 2020
L'attività sportiva nei disturbi dello spettro autistico ha un grande potere educativo, in quanto promuove il rispetto per l'altro e limita l'emarginazione. Diversi ricercatori si sono interessati all...
Articoli in evidenza
Dicembre 2020
"Quando è stato dichiarato il lockdown a marzo ho avuto paura di non poter continuare a perseguire quegli obiettivi e quei traguardi che mio figlio raggiungeva facendo terapia in presenza, ma poi mi è...

Sede di Roma

Via Giambattista Soria, 13
00168 Roma
Telefono: 06 95948586
Fax: 06 89877233
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede di Salerno

Via Picenza, snc 
84132 Salerno
Telefono: 089 2852188/06 95948586 
Fax: 089 2853377 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright

Tutti i diritti riservati ©
Una breccia nel muro
C.F. 11605511002
Privacy Policy | Cookie Policy