Centro di Salerno Una breccia nel muro

Il Centro "Facciamo breccia" di Salerno ha iniziato la sua attività ad aprile del 2013 nella ex scuola materna del quartiere Mercatello ceduta in comodato d’uso dal Comune di Salerno in virtù di un protocollo d’intesa sottoscritto dallo stesso Comune, dall’Associazione di volontariato “Una breccia nel muro” e dall’Ospedale pediatrico Bambino Gesù e opportunamente ristrutturata e arredata. Nel corso degli anni si è proceduto alla sistemazione dell’intero manufatto, compresa una pertinenza che ospita la palestra e un ampio atelier, uno spazio giochi all’aperto, il cortile, il giardino. Il Centro è dotato di un impianto televisivo a circuito chiuso che consente di visionare a distanza le terapie da parte dei supervisori e delle famiglie e inoltre per monitorare la sicurezza dei trattamenti. Vi lavorano attualmente due supervisori, una ulteriore unità che cura l’organizzazione dei trattamenti e l’amministrazione e un numero variabile di terapisti.

Centro di Salerno Una breccia nel muro
Centro di Salerno Una breccia nel muro

LO STAFF DEL CENTRO DI SALERNO

I supervisori costituiscono lo staff essenziale del Centro di Salerno, il quale si avvale di un supporto organizzativo-amministrativo e di numerosi terapisti.

Centro di Salerno Una breccia nel muro
serena caracciolo

Serena Caracciolo, BCBA

Psicologa, analista del comportamento – BCBA, supervisore di piani educativi, psicoterapeuta, insegnante di sostegno.

Laureata in Psicologia, con indirizzo “Psicologia clinica e di comunità” presso l’università Federico II di Napoli.

Curricula completo
maria teresa dipierro

Maria Teresa Dipierro, BCBA

Dottoressa in psicologia, analista del comportamento – BCBA, supervisore di piani educativi.

Laureata in Psicologia, con indirizzo “Intervento psicologico nello sviluppo e nelle istituzioni socio-educative” presso l’Università “La Sapienza” di Roma.

Curricula completo